Verona e la mobilitazione delle Carrozzerie

“Proclamare lo stato di mobilitazione delle carrozzerie di tutta Italia non è uno scherzo, ma ci hanno costretti a scendere in campo, duramente, e lo faremo con tutti i mezzi a nostra disposizione, persino tornando a Roma a manifestare la nostra assoluta contrarietà a quello che appare come un fin troppo chiaro regalo alle compagnie di assicurazione”.

Così Silvano Fogarollo, Presidente nazionale dell’Associazione Nazionale Carrozzieri Confartigianato, ospite della quarta edizione della Giornata dell’Autoriparazione Veronese, organizzata da Confartigianato Verona all’Hotel Tower Montresor di Bussolengo.

Ad aprire la convention dedicata a meccanici, meccatronici, carrozzieri, gommisti, elettrauto e centri di revisione di Verona e provincia, è stato il Presidente di Confartigianato Verona, Andrea Bissoli, che davanti ad oltre 130 operatori del settore, ha usato parole molto dure nei confronti di un provvedimento legislativo “che consegna ogni operazione legata alla riparazione dei veicoli nelle mani delle assicurazioni – ha affermato – e questo è vergognoso. Ci hanno provato per anni, trovando sempre l’opposizione della nostra Confederazione, già mobilitatasi in passato contro il cosiddetto ‘risarcimento in forma specifica’, ed ora che il governo ha dimostrato di volerci prendere in giro, continueremo a lottare”.

A fare gli onori di casa il Presidente provinciale di Confartigianato Autoriparazione Verona, Massimo Speri, salito sul palco al fianco di Fogarollo per affrontare il tema più scottante dell’evento. “In questi e nei prossimi giorni la nostra battaglia continuerà sul fronte parlamentare – ha affermato Speri -, con una serie di proposte di modifica alle norme del disegno di legge concorrenza. Il nodo centrale da correggere riguarda il cosiddetto risarcimento ‘in forma specifica’: i consumatori devono poter scegliere liberamente l’officina di fiducia presso la quale far riparare il veicolo incidentato, senza essere costretti a rivolgersi alle carrozzerie convenzionate con l’assicurazione. Altrimenti, di quale liberalizzazione parla il Governo?”.

La Giornata dell’Autoriparazione Veronese rappresenta uno dei primi atti di una mobilitazione che l’Assemblea di categoria ha proclamato lo scorso 7 marzo, a Roma, contro le minacce alla libertà d’impresa e alla libertà di scelta dei consumatori. “La nostra azione si svolgerà in tutta Italia – ha affermato il Presidente nazionale dei carrozzieri Fogarollo – con una serie di iniziative organizzate a livello territoriale per sensibilizzare imprese, consumatori, istituzioni sui rischi della riforma presentata dal Governo. Organizzeremo mobilitazioni locali, per coinvolgere soprattutto i consumatori e far per capire loro quali sono gli effetti di questa ‘bomba’ che distrugge il lavoro e anche gli interessi dei cittadini che non possono più decidere con la loro testa quale carrozziere scegliere”.

Il settore carrozzeria conta oltre 18.000 imprese artigiane, che negli ultimi anni hanno subito pesantemente gli effetti della crisi. Basti dire che nell’ultimo anno, il numero delle carrozzerie è diminuito dell’1,6%. Il bilancio è ancor più negativo per tutto il settore dell’autoriparazione che, tra il 2011 ed il 2014, ha registrato una riduzione di fatturato dell’8,1%, pari a 1,2 miliardi di euro in meno, e nel 2014 ha visto un calo dell’1,3% delle aziende artigiane.

Ruolo attivo e di primo piano per le realtà che hanno legato la loro partnership all’organizzazione dell’evento, ossia Valvoline, Rapidrent-MyWay e ZSystem Srl, che oltre a presentare servizi e prodotti dedicati al mondo dell’autoriparazione e delle officine, sono intervenute proprio per animare alcuni precisi momenti della convention.

 

DDL Concorrenza, Mobilitazione Carrozzieri, Risarcimento forma specifica, Carrozzieri Verona, Carrozzerie italiane

Associazione Nazionale Carrozzieri ©2022 Confartigianato Imprese - C.F.80429270582 - Via Di San Giovanni In Laterano 152 00184 Roma 

Sviluppo&Design

Salva
Preferenze Cookie
Per offrirti un'esperienza di navigazione sempre migliore, questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. I cookie di terze parti potranno anche essere di profilazione. Leggi la nostra Informativa sull’uso dei cookie per saperne di più oppure vai su Personalizza per gestire le tue impostazioni. Cliccando Accetta acconsenti alla memorizzazione dei cookie sul tuo dispositivo. Cliccando su Rifiuta accetti la memorizzazione dei soli cookie necessari.
Accetta Tutti
Blocca Tutti
Privacy Policy
Antispam
strumenti per la prevenzione dello spam
Google ReCaptcha
Accetta
Blocca
Contenuti piattaforme esterne
integrazione contenuti interattivi (Maps, Youtube...)
Servizi Google
Accetta
Blocca
Interazione Social Network
strumenti per interagire con i social network
Twitter
Accetta
Blocca
Facebook
Accetta
Blocca