Sentenza UE auto in garage
01 Lug 2019 16:56

La Corte di Giustizia Europea con la sentenza del 20 giugno 2019, sancisce che in caso d'incendio ad auto in garage, i danni agli immobili sono coperti d [ ... ]

Assemblea Nazionale Confartigianato
18 Giu 2019 14:38

Oggi, dalle ore 10.30, presso l’Auditorium del Roma Convention Center “La Nuvola” va in scena l’Assemblea nazionale di Confartigianato con la p [ ... ]

Periziatura e libertà di scelta

In Confartigianato, nella sede di via Fontevivo a La Spezia, i carrozzieri spezzini hanno incontrato il presidente nazionale Giuseppe Pace per discutere sul tema periziatura e libertà di scelta. Nell'articolo tutti i dettagli dell'evento.

Comunicato Stampa

Libertà di scelta della carrozzeria, tutela dei consumatori, problemi nelle modalità di periziatura di certe campagnie assicurative, convenzione per il ritiro gratuito dei rifiuti ingombranti: questi i temi all'ordine del giorno della riunione dei carrozzieri che si è tenuta ieri sera in Confartigianato, nella sede di via Fontevivo alla Spezia. All'incontro, introdotto dal Presidente provinciale Pier Luigi Peroni e dal responsabile sindacale Nicola Carozza, ha partecipato ospite d'eccezione il presidente nazionale dei carrozzieri di Confartigianato, Giuseppe Pace, eletto a Roma a fine 2016. Nel dibattito sono stati rappresentati al vertice dell'Associazione alcuni problemi delle imprese di carrozzeria relativamente alle modalità di esecuzione delle perizie, da parte degli incaricati delle Compagnie Assicuratrici.

Alcune assicurazioni infatti anche al La Spezia hanno da qualche tempo “imposto” ai propri periti l’utilizzo di un tablet nel quale è stato impostato un software per la quantificazione dei danni. Tale procedura di stima prescinde dalla oggettività del perito stesso, il quale è chiamato ad esprimere solamente un giudizio che indica genericamente la gravità dell’intervento ripartivo. Il perito non solo non ha la possibilità di selezionare i tempi di lavorazione più adeguati, nell’intervallo normalmente previsto per ogni singola tipologia di intervento, ma l’aspetto fondamentale è che lui stesso, non è in grado di conoscere quante siano le ore di lavoro riportate nella stima, né come queste ore siano distribuite, e neppure quali siano i costi per i materiali d’uso calcolati.

Una procedura che secondo alcuni presenta aspetti illegittimi e poco etici. Nel corso della riunione è stata poi presentata una convenzione promossa da Confartigianato per la raccolta "porta a porta" gratuita dei rifiuti non pericolosi quali plastica (paraurti, deflettori, modanature, fanali; parti di carrozzeria metalliche; vetro, parabrezza, finestrini, lunotti da una ditta specializzata nel settore, che permetterà alle carrozzerie di allontanare questi rifiuti in maniera corretta con la compilazione dell'apposito formulario e di avere le officine più puliti per lavorare meglio. Tante sono le sfide che aspettano i carrozzieri nel prossimo futuro, non solo di carattere politico-legislativo ma soprattutto l'innovazione tecnologica che porterà nelle mani di assicurazioni e case costruttrici un controllo quasi totale del cliente attraverso il trattamento dei dati generati, ed è per questo che secondo Confartigianato è giunto il momento di rafforzare l'azione sindacale in modo coordinato e unitario.

Immagini dell'incontro Associazione Nazionale Carrozzieri presso La Spezia 

 

 

Tags: Carrozzerie italiane, ANC Confartigianato, Carrozzieri italiani, Carrozzieri

Seguici sui nostri canali social

Associazione Nazionale Carrozzieri è presente anche su Facebook, Twitter e Google+

 

Associazione Nazionale Carrozzieri © 2019 tutti i diritti riservati | Confartigianato Imprese - C.F.80429270582 - Via Di San Giovanni In Laterano 152 00184 ROMA 

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Info: Privacy - Cookie | Design&Comunicazione: