Quelli del sì
13 Dic 2018 15:27

A Milano va in scena la manifestazione ‘Quelli del sì’ organizzata da Confartigianato2.000 piccoli imprenditori arrivati da tutta Italia, han [ ... ]

Riparazioni a regola d'arte
27 Nov 2018 14:48

Il 21 novembre a Roma si è svolto un altro incontro tra ANC Confartigianto, Ania e le associazioni dei consumatori, per approfondire e declinare i con [ ... ]

Auto in garage? Va assicurata

La Corte di Giustizia della Ue ha chiarito come “un veicolo che non sia stato ritirato ufficialmente dalla circolazione e che sia idoneo a circolare deve essere coperto da un’assicurazione. L'assicurazione è quindi sempre obbligatoria. 

RC Auto obbligatoria anche per le auto ferme

L’assicurazione RC auto è obbligatoria anche se l’auto è ferma in garage o in un terreno privato, a stabilirlo è la sentenza della Corte di Giustizia UE C-80/17 del 4 settembre 2018. L’obbligo di assicurare l’auto non utilizzata si estende a tutti i proprietari di veicoli non ritirati dalla circolazione e, quindi, potenzialmente idonei ad essere utilizzati. Gli Stati possono quindi stabilire che, in caso di incidente causato da un veicolo per il quale non sia stata stipulata una polizza RC Auto, l’organismo di indennizzo possa presentare ricorso non solo nei confronti di chi ha causato l’incidente ma anche verso il proprietario che non ha rispettato l’obbligo di assicurazione.

Dove nasce la sentenza

La sentenza ha avuto origine da una controversia svoltasi in Portogallo dove una signora che non aveva più intenzione di utilizzare in via definitiva la sua automobile l’ha parcheggiata su un terreno di sua proprietà, senza più utilizzarla. Tuttavia il figlio, a sua insaputa,  l’ha usata in strada, provocando un incidente mortale che ha coinvolto il figlio stesso e altre due persone. Poiché il veicolo non era coperto dalla garanzia di responsabilità civile, i parenti delle vittime sono stati risarciti dal fondo di garanzia, che opera in Portogallo in modo analogo a quello presente in Italia. Ritenendo però che il veicolo dovesse essere assicurato, e sulla base della normativa portoghese, il Fondo ha poi chiesto il rimborso degli importi erogati alla proprietaria dell’automobile.

Fonte: Il Sole 24ore

In allegato la sentenza in formato pdf.

Tags: Rc Auto, Risarcimento danno

Associazione Nazionale Carrozzieri © 2018 tutti i diritti riservati | Confartigianato Imprese - C.F.80429270582 - Via Di San Giovanni In Laterano 152 00184 ROMA 

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Info: Privacy - Cookie | Design&Comunicazione:   

 

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito web stesso.
Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di terze parti. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Configura Cookie".